Le referenze nel cv

Le referenze sono persone di contatto delle tue precedenti esperienze lavorative,con le quali, il tuo futuro datore di lavoro può mettersi in contatto ed informarsi circa le tue prestazioni, le attività svolte nella sua azienda ed il metodo di lavoro;normalmente si aggiungono al curriculum nel momento in cui si cerca un lavoro.

A seconda della posizione lavorativa, coloro che selezionano, controllano le referenze che hai messo sul tuo curriculum e quelle che ti hanno richiesto nella fase finale del processo di selezione.Scegliere correttamente le referenze da aggiungere al tuo curriculum è una fase molto importante!

Le referenze non devono essere confuse con la lettera di raccomandazione. Tuttavia, la persona che firma una lettera di raccomandazione può essere la stessa che per le referenze.

Sono sempre necessarie le referenze?

A seconda del paese, del settore e soprattutto delle fasi finali del processo di selezione,quando giá hai superato vari colloqui, vi è la possibilità che il tuo futuro datore di lavoro vorrà mettersi in contatto con i tuoi precedenti datori di lavoro per ottenere varie informazioni sul tuo conto. In molti paesi é obbligatori includere le referenze  all'interno del curriculum.Inoltre, per alcuni ambiti, sono necessarie al fine di considerare una candidatura.

In media generale, i datori di lavoro spesso richiedono due o tre referenze per candidato. Inoltre devono essere chiaramente identificate con il tuo nome, titolo, numero di telefono e indirizzo di posta elettronica.




In generale, i datori di lavoro spesso richiedono due o tre informazioni per candidato. Inoltre le referenze devono essere chiaramente identificate con il tuo nome, titolo, numero di telefono e indirizzo di posta elettronica.Sapere chi scegliere richiede tempo!

Consigli per aggiungere referenze all'interno del curriculum

I seguenti consigli ti aiuteranno a scegliere ed aggiungere le referenze all'interno del curriculum:

  • Pensa a chi vuoi mettere come referente e perché. Non é una buona scelta inserire,come referenti,capi che non si ricordano di te e persone della tua vita personale.
  • Scegli persone che possono parlare bene della tua performance professionale. Se scegli persone che non ti ricordano e,a questi vengono fatte delle domande specifiche, potranno dare poche informazioni sul tuo conto e di conseguenza,ciò non giocherà a tuo favore.
  • Parla con la persona che desideri come referente, chiedigli se é d'accordo e se può farlo; alcune aziende proibiscono ai loro datori di lavoro di dare referenze sugli ex colleghi.
  • Assicurati che hai inserito bene i dati di contatto della persona che darà le giuste informazioni su di te. Se un potenziale datore di lavoro non riesce a contattare il tuo referente non è un buon segno, in quanto può dare l'impressione che si tratta di falsi riferimenti.
  • Se non è possibile avere diversi riferenti sul posto di lavoro, sceglie referenze in ambito accademico, i clienti, i fornitori .... chiunque persona che possa offrire una visione professionale di te.
  • E 'meglio aggiungere nel curriculum il nome della persona che la formula "referenze su richiesta". La verità è che lo spazio limitato del cv impedisce di aggiungerlo, quindi se questo è il tuo caso,puoi sempre optare di includere una lettera di raccomandazione ed utilizzare la formula precedente.