Tutte le informazioni necessarie per conoscere il curriculum vitae: struttura, tipi (cv americano,cronologico, europass), come scrivere un cv ed altri aspetti che è necessario considerare, consgili per migliorare il tuo curriculum e modelli curriculum

Australia

Modello di curriculum per l’Australia

Disporre di un curriculum vitae australiano è fondamentale per lavorare in Australia. Esso, infatti, presenta alcune caratteristiche differenti rispetto a un cv per l’Italia e perciò è necessario sapere bene come va scritto.  Per farlo, è importante scrivere il proprio curriculum per l’Australia nella maniera più precisa e dettagliata possibile, facendo attenzione a qualsiasi tipo di particolare, dalle date di inizio e conclusione di altre esperienze professionali fino ai propri hobby e interessi. Inoltre, è anche importante far capire qual è il proprio obiettivo di carriera, per far capire quali sono le proprie aspirazioni future. Perciò, non bisogna preoccuparsi nel caso la stesura di tale curriculum risulti troppo lunga, l’importante è fornire informazioni utili a chi dovrà scegliere a quale candidato far sostenere il colloquio di lavoro in Australia.

Scaricare un modello di curriculum australiano

Tramite il bottone che segue è possibile scaricare un modello di curriculum per l’Australia, il quale può essere utile qualora si avesse la necessità di scriverne uno per cercare lavoro in Australia.

Cv Australia

 

Curriculum australiano

Il curriculum vitae per l’Australia

Il curriculum vitae per l’Australia ha delle differenze rispetto a un curriculum usato per cercare un lavoro in Italia o in altri paesi e perciò, se si intende andare a lavorare in Australia, bisogna prestare molta attenzione a tutte le caratteristiche fondamentali che possono essere decisive per trovare lavoro in Australia.

Perciò, nonostante lo scopo di un cv sia sempre quello di mostrare a un potenziale datore di lavoro le proprie abilità ed esperienze, vale la pena di leggere i consigli in questa pagina in modo da adattare il proprio curriculum alle aspettative dei datori di lavoro australiani. Inoltre, sarà anche possibile scaricare un modello di curriculum australiano gratuito in modo che ci si possa fare un’idea di come deve essere scritto.

Come scrivere un cv per l’Australia

Prima di scrivere un curriculum vitae per l’Australia bisogna sapere che esso in Australia non viene chiamato né curriculum vitae  curriculum, bensí resume. Anche in Australia, infatti, il cv assume la stessa denominazione tipica di altri paesi anglofoni come Stati Uniti e Canada.

Parti componenti di un cv australiano

Ecco gli elementi fondamentali che non possono mancare in un resume per l’Australia:

  • Informazioni di contatto. In questa sezione vanno indicate le proprie generalità, i numeri di telefono (fisso e cellulare), la propria e-mail, la nazionalità e il visto di cui si è in possesso (non è obbligatorio inserire la data di nascita, mentre la  foto solo quando espressamente richiesta).
  • Educazione. Qui bisogna inserire percorso e titoli di studio, sia a livello scolastico che universitario. Nel caso all’università fossero stati seguiti corsi e sostenuto esami inerenti al lavoro che si sta cercando, è possibile specificarlo.
  • CurriculumEsperienze professionali precedenti. Si tratta delle esperienze lavorative effettuate prima di rivolgersi all’azienda a cui si sta inviando il curriculum. È importante specificare dettagliatamente le posizioni ricoperte, i nomi e il settore delle aziende per cui si ha lavorato (precisando le date di inizio e conclusione) e i progetti portati a termine. Può anche essere utile fornire una descrizione scritta del funzionamento delle aziende in cui si ha già lavorato e della propria esperienza in esse.
  • Obiettivo di carriera. Consiste in una dichiarazione nella quale si definiscono le proprie ambizioni nel settore o nella posizione lavorativa che si sta cercando. È importante che sia chiaro, conciso e su misura per il lavoro cercato; più è specifico e più alte saranno le possibilità di essere considerati per il lavoro.
  • Competenze linguistiche, informatiche e abilità varie. In questa sezione vanno riportate le informazioni relative alle lingue parlate (delle quali bisogna quantificare il livello scritto e parlato) e alle conoscenze che si hanno riguardo l’informatica; è bene specificare il possesso di eventuali attestati riconosciuti. In ogni modo, oltre a quelle linguistiche e informatiche è bene specificare qualsiasi abilità si disponga, soprattutto se coerente con il lavoro che si andrebbe a svolgere.
  • Hobby e interessi. È anche possibille dire quali sono i propri interessi personali e gli hobby con cui si occupa il tempo libero. Fornire un quadro completo di sé può rilevarsi una cosa gradita dai datori di lavoro. Inoltre, se si dispone di un sito Web personale, è possibile specificarlo e scriverne l’url.

Consigli per scrivere un cv per l’Australia

Generalmente, quando si danno dei suggerimenti per scrivere un curriculum vitae si consiglia di non essere troppo prolissi e quindi scrivere solo l’essenziale in modo da non dilungarsi più di una o due pagine; questo perché i datori di lavoro si ritrovano spesso a dover valutare grandi quantità di cv e quindi capita spesso che i più lunghi li scartino o li leggano appena. In Australia, invece, è tutto il contrario: il cv australiano è solito essere piuttosto lungo (all’incirca 4 o 5 pagine). Per cercare lavoro in Australia, quindi, è importante essere dettagliati e precisi; ciò non signifigica che bisognia cercare di allungare il brodo scrivendo banalità, ma che è importante scrivere tutte le informazioni necessarie per far capire che tipo di persona e di lavoratore si è, oltre a comunicare tutte le informazioni che possano essere utili a differenziarsi da un altro candidato.

Gold Coast Australia

Gold Coast Australia

Un altro consiglio importante è di non lasciare spazi vuoti nel proprio curriculum, perché può essere interpretato in maniera negativa (litigi sul lavoro, licenziamento, ecc…). Perciò, se si ha una carriera professionale con lunghi periodi di inattività lavorativa dovuti alla scelta di effettuare un anno sabbatico, alla vincita di una borsa di studio, a un lungo viaggio, a gravi problemi personali o a qualsiasi altro tipo di motivazione, allora è bene specificarlo.

In ultimo, una cosa molto importante è la fase di correzione. È fondamentale, infatti, che il testo del curriculum non presenti alcun tipo di errore, nemmeno di ortografia. Anche un piccolo refuso, infatti, può essere interpretato come segno di disattenzione e non curanza.

Questi appena citati sono consigli che riguardano la realizzazione di un cv per l’Australia. Ma una volta scritto un curriculum deve essere recapitato ai soggetti per i quali si intende lavorare. Per farlo in Italia si è soliti inviare il proprio curriculum tramite Internet, dato che  con l’inoltro di una sola e-mail è possibile inviarlo a molti destinatari. Certo, questo è possibile anche in Australia, ma si consiglia di agire in maniera differente. In Australia, infatti, è usuale che chi cerca lavoro consegni il curriculum a mano, recandosi personalmente presso le aziente o le attività presso le quali intende lavorare. Questo è un comportamento sempre apprezzato dai datori di lavoro australiani, perché dimostra che ci si impegna personalmente per ciò che si vuole ottenere ma anche perché permette un primo contatto diretto con il candidato al posto di lavoro.

Scaricare un modello di curriculum australiano

Accedendo alla pagina Web relativa al link sottostante, è possibile scaricare un modello di curriculum vitae australiano. Esso può essere usato come esempio dimostrativo da tenere in considerazione quando ci si appresta a scrivere il proprio.

Scaricare un modello di cv australiano

 

The professional objective for the US resume

L’obiettivo professionale nel curriculum vitae per gli Stati Uniti

Se si sta cercando di lavorare negli Stati Uniti sicuramente ci si accorgerá di come la maggioranza delle imprese e dei loro responsabili alla selezione del personale si aspettino che i curriculum vitae (che negli Usa vengono chiamati resumè) dei candidati includano un obiettivo professionale (objective), il quale conferisce al curriculum stesso una direzione precisa. In sostanza, il candidato deve definire una sorta di dichiarazione personale delle proprie intenzioni, la quale serve da aiuto ai responsabili delle risorse umane dell’azienda a trovare la persona adeguata per il posto di lavoro.

Cos’è obiettivo professionale nel curriculum vitae per gli Stati Uniti

L’obiettivo professionale definisce l’ambizione del candidato all’interno della posizione professionale o del settore per cui sta cercando lavoro e per il quale ha inviato il proprio curriculum all’azienda.

L’obiettivo personale inserito nel resumè, deve essere espresso tramite una descrizione corta e concisa del tipo di impiego che si sta cercando. È meglio che i propri obiettivi e aspirazioni professionali siano ben definiti e circoscritti in una direzione precisa. Una delle maggiori difficoltà che si possono incontrare nello scrivere il proprio obiettivo consiste nel trovare il giusto equilibrio tra l’essere troppo specifico e troppo generale.

Come scrivere un buon obiettivo personale in un resumè per gli Usa

Per scrivere un buon obiettivo professionale in un resume per gli Stati Uniti può essere utile tenere in considerazione i seguenti suggerimenti:

  • comunicare gli ambiti professionali nei quali si vuole che si tenga conto della propria candidatura. Lo si può fare specificando un posto di lavoro specifico o, più in generale, un’area (come: reparto finanziario, relazioni pubbliche, produzione, ecc…)
  •  specificare altre informazioni che possono essere utili al datore di lavoro a farsi un’idea delle proprie aree di interesse.

Inserire nel proprio resumè un obiettivo personale ben pensato permette al candidato di essere più forte e lo aiuterà a organizzare non solo il curriculum stesso, ma anche i propri pensieri e le proprie idee per affrontare il colloquio di lavoro.

 

Cv Usa

Il curriculum vitae per gli Stati Uniti

La prima cosa che bisogna sapere è che negli Stati Uniti non si usa la parola “curriculum“, bensì resume (o resumè); questo vale anche per altri paesi come Australia o Canada. Di fatto, alcuni esperti negli Stati Uniti arrivano a considerare il curriculum vitae come un altro tipo di resumè; ma in realtà, nonostante venga chiamato con un nome differente, l’obiettivo è sempre lo stesso: ottenere un colloquio di lavoro.

Se si vuole aumentare la propria possibilita di trovare lavoro negli Stati Uniti, bisogna essere coscenti che si dovrà redarre un curriculum molto differente e con struttura e caratteristiche alle quali si può non essere abituati.

Caratteristiche del resume degli Stati Uniti

Una volta accurato che il curriculum negli Stati Uniti possieda una serie di particolarità e differenze rispetto a quello italiano, si consiglia di prendere nota delle caratteristiche proprie del resume americano in modo da sapere come deve essere scritto:

  • deve essere personalizzato per ogni impresa;
  • non deve avere fotografia. La legge, infatti, proibisce qualunque tipo di discriminazione per ragioni di razza, sesso, fede religiosa e aspetto;
  • deve includere un obiettivo professionale. Si tratta di una piccola presentazione che deve scrivere il candidato nella quale espone il tipo di lavoro che sta cercando e a che posto aspira;
  • la lunghezza deve essere di una facciata di foglio, con la possibilità di arrivare a due nel caso fosse necessario aggiungere molte informazioni integrative importanti;
  • Caratteri tipografici: è consigliabile utilizzare caratteri semplici e che siano facilmente leggibili (i migliori sono i sans serif);
  • la struttura del resume necessaria per cercare lavoro negli Stati Uniti, per regola generale, è organizzata in maniera tale che vadano scritte per prime le informazioni sull’educazione e successivamente le esperienze. Non devono essere scritti i mesi, ma solo gli anni;
  • bisogna precisare i propri successi personali e, se necessario, quelli del proprio gruppo di lavoro;
  • nel caso si avesse ottenuto qualche tipo di premio o di promozione, allora questo è il momento di dirlo (ovvero solo successivamente a tutte le informazioni sopra citate)

Una volta appreso come deve essere scritto un resumè per gli Stati Uniti si può procedere alla ricerca effettiva di un lavoro negli Stati Uniti, senza dimenticarsi dei consigli utili per facilitarla.

 

cv anticronologico

Curriculum anticronologico per un lavoro estivo professionale

Se si è interessati a cercare un lavoro estivo professionale, e queindi a trovare un impiego per lavorare in estate, si consiglia di scrivere un altro tipo di cv adatto alla ricerca di un lavoro estivo: il curriculum vitae anticronologico. Esso permette di mostrare a chi lo legge le proprie esperienze lavorative in ordine cronologico inverso. In esso le informazioni relative al proprio percorso formativo e professionale vengono organizzate in modo temporale e precisamente vengono riportate in sequenza anticronologica, ossia da quella svolta più recentemente a quella più antica.

La struttura di un cv anticronologico per cercare un lavoro estivo

La struttura del curriculum anticronologico prevede la disposizione delle informazioni organizzata all’incirca in questo modo:

  • dati anagrafici e di contatto;
  • esperienze professionali (dalla più recente a quella più lontana del tempo);
  • esperienze scolastiche e di formazione (dalla più recente a quella più lontana del tempo);
  • competenze e conoscenze (linguistiche, informatiche, tecnologiche, ecc) con relativi attestati;
  • hobby e interessi personali;
  • altre informazioni quali: tipo di patente di guida; disponibilità lavorativa; disponibilità a trasferte, trasferimenti, straordinari, ecc;
  • liberatoria sulla privacy;
  • firma.

Scaricare un curriculum anticronologico per un lavoro estivo professionale

Qui di seguito, sarà possibile scaricare il modello di un curriculum anticronologico per un lavoro estivo di tipo professionale, in modo che possa essere usato come esempio da chi intendesse scriverne uno:

 

Per ulteriori informazioni, vai alla pagina Cercare lavoro in estate.

 

cv tematico

Curriculum tematico per un lavoro estivo occasionale

Se si vuole lavorare in estate e cercare un lavoro estivo occasionale – ovvero quel lavoro che in genere cercano i giovani per mettere da parte un po’ di denaro –  si consiglia di redarre un curriculum vitae tematico, il quale permette di mettere in evidenza soprattutto le capacità acquisite.

Il curriculum tematico

Uno dei principali modelli di cv per cercare un lavoro estivo è il modello del curriculum tematico (o curriculum funzionale) . Esso permette di comunicare in maniera chiara le competenze e le qualità del candidato. È consigliabile usare il curriculum tematico nel caso il candidato abbia ricoperto molte posizioni lavorative, meglio se differenti l’una dall’altra, così che possa metterle in evidenza.

Si consiglia di usare questo tipo di curriculum tematico qualora il candidato a un posto di lavoro abbia dei vuoti nel proprio percorso professionale, ovvero presenti dei periodi di inattività, che è sempre meglio non far notare. Il curriculum tematico, non presentando nessuna linea temporale della carriera del candidato, è quindi il modello di curriculum più indicato in questi casi.

Scaricare un curriculum tematico per un lavoro estivo occasionale

Qui di seguito, sarà possibile scaricare il modello di un curriculum tematico per un lavoro estivo occasionale, in modo che possa essere usato come esempio da chi intendesse scriverne uno:

 

Per ulteriori informazioni, vai alla pagina Cercare lavoro in estate.

 

Curriculum

Modelli di curriculum per cercare lavoro in estate

Per cercare un lavoro estivo, come per cercare un lavoro di qualsiasi altro tipo, è necessario scrivere un apposito curriculum vitae. Il problema è: qule curriculum? Esistono vari tipi di curriculum tra i quali scegliere. Tra questi, in particolare, se ne consigliano due: il cv tematico nel caso si cercasse un lavoro estivo occasionale e il cv anticronologico per quanto riguarda la ricerca di un lavoro estivo professionale.

Il cv tematico per il lavoro estivo occasionale

Per cercare un lavoro estivo occasionale si consiglia di redarre un curriculum vitae tematico, che permetta di mettere in evidenza soprattutto le capacità acquisite. Grazie al link seguente è possibile scaricare un modello di cv tematico per cercare lavoro in estate:

– Curriculum tematico per un lavoro estivo occasionale

Il cv anticronologico per il lavoro estivo professionale

Per quanto riguarda il lavoro estivo professionale, invece, si consiglia di scrivere un curriculum vitae anticronologico, il quale permette di mostrare a chi lo legge le proprie esperienze lavorative in ordine cronologico inverso. Il seguente link permette di scaricare un modello di tale curriculum:

– Curriculum anticronologico per un lavoro estivo professionale

 

Per altre informazioni riguardanti la ricerca di un lavoro estivo, vai alla pagina Lavorare in estate.

 

Curriculum vitae

Il curriculum per la ricerca di un lavoro estivo

Se si è intenzionati a cercare un lavoro estivo – indipendentemente che si tratti di qualcosa di occasionale (o quasi) come fare il cameriere in un bar o il commesso in un negozio, sia che si tratti di un mestiere più professionale – è sempre necessario scrivere un curriculum vitae adatto al tipo di lavoro che si sta cercando. Questo è necessario per presentarsi al datore di lavoro, mettendolo al corrente delle proprie esperienze precedenti nel settore, delle proprie motivazioni e facendogli conoscere le proprie capacità.

Cosa scrivere in un cv per cercare un lavoro estivo

Il lavoro estivo può essere suddiviso in due categorie: quello “occasionale“, ricercato principalmente da ragazzi in pausa dallo studio intenzionati a racimolare qualche soldo o effettuare un’esperienza lavorativa, e quello “professionale“, che riguarda tutte quelle persone che non svolgono lavori stagionali saltuariamente, ma che li svolgono  – appunto – per mestiere.

Andiamo a vedere più nel dettaglio.

Il curriculum per un lavoro estivo occasionale

Per lavoro estivo occasionale si intende, in questo caso, un’occupazione lavorativa effettuata da molti ragazzi e ragazze durante il periodo estivo (generalmente dopo la fine dell’anno scolastico o della sessione degli esami universitari). Gli obiettivi sono quelli di effettuare un’esperienza lavorativa (sempre importante da inserire in un  curriculum futuro), ma soprattutto di racimolare qualche soldo da mettere da parte. Per questo motivo, molti giovani non danno tanta importanza al tipo di impiego da effettuare, ma colgono al volo l’occasione che gli viene offerta.Curriculum vitae

Il curriculum vitae per effettuare questo tipo di ricerca lavorativa non deve essere eccessivamente carico di informazioni, ma deve contenere solamente quelle essenziali a conseguire il tipo di impiego per il quale viene redatto.

Facciamo un esempio. Se uno studente universitario invia il proprio cv in un ristorante o in un pub, avrà poco senso che scriva quali esami ha sostenuto, che possiede l’attestato della patente europea del computer o che ha pubblicato degli articoli per il giornale studentesco della sua università. Tutte queste saranno informazioni fondamentali nella ricerca di altri tipi di lavoro (possibilmente connessi agli studi effettuati), ma di certo non per fare in modo di essere scelti dal proprietario di un ristorante o di un pub. In questo caso, quindi, bisognerà inserire informazioni riguardanti Curriculumeventuali precedenti esperienze lavorative nel settore ristorativo (o comunque in uno simile come quello alberghiero), le quali dimostrino le capacità di adattamento al tipo e al carico di lavoro, di sapersi relazionare con i clienti, di sapere cucinare o preparare i cocktail oppure di essere veloce a servire i tavoli.

Ovviamente, in seguito a queste informazioni, andranno scritte anche quelle legate all’istruzione e alla formazione personale, le quali avranno comunque un peso minore (a meno che non si abbia frequentato un istituto alberghiero, un corso per barman, ecc).

Il curriculum per il lavoro estivo professionale

Per lavoro estivo professionale, in questo caso, si intende un lavoro effettuato da chi per mestiere lavora “a stagione”. Si tratta, in particolare, di impieghi nel campo alberghiero o della ristorazione effettuate da figure professionali che non effettuano tale lavoro occasionalmente, giusto per rimediare un po’ di soldi da mettere da parte, ma che hanno studiato  (generalmente in un istituto alberghiero o in un apposito corso) e posseggono degli attestati per poterlo svolgere.

Chi cerca di lavorare in estate in questo modo, dovrà senz’altro redarre un curriculum vitae in maniera più professionale e completa rispetto a un giovane che cerca un lavoro occasionale.

Ovviamente, anche in questo caso l’importanza prioritaria concerne le esperienze lavorative e le conoscenze specifiche del settore, ma avranno senz’altro un peso maggiore le informazioni legate all’istruzione scolastica e universitaria, ai risultati ottenuti, alla formazione personale, alle conoscenze tecniche e generali.

Quale modello di curriculum?

Sono vari i tipi di curriculum che possono essere utilizzati percercare un lavoro estivo. Tuttavia, se ne consigliano due, rispettivamente uno per ognuna delle due categorie sopra citate. Si tratta del modello di curriculum vitae tematico e del modello di curriculum vitae anticronologico.

Quale modello di curriculum per cercare un lavoro estivo?

 

CV

Modello di curriculum vitae misto per la Germania

Sono vari i tipi di curriculum vitae che si possono scegliere se si sta cercando lavoro in Germania. Il curriculum vitae misto (o curriculum vitae combinato) combina aspetti del cv funzionale tedesco e del cv cronologico tedesco, mescolando il tipo di informazioni che si inseriscono in uno con l’organizzazione dell’altro.

La cosa più importante che bisogna sapere se si opta per questo tipo di curriculum vitae per la Germania è che bisognerà scrivere le proprie abilità in un testo principale e dopo dimostrarle mediante un’esperienza professionale strutturata in ordine cronologico inverso. Un cv combinato può essere molto utile se ben scritto, così che possa mettere in risalto sia le conoscenze che le competenze professionali.

Se non si è sicuri di quale sia il cv più conveniente per la propria ricerca di lavoro, è possibile consultare la pagina dedicata ai modelli di curriculum vitae tedeschi dello speciale di Joblers dedicato a chi vuole lavorare in Germania.

Qui sotto, invece, è possibile scaricare un modello di cv misto tedesco:

Modello di curriculum vitae misto per la Germania

 

cv tematico

Modello di curriculum vitae funzionale in tedesco

Se per cercare lavoro in Germania si opta per questo modello di curriculum, bisogna tenere in considerazione che la cosa più importante in un curricculum vitae funzionale in tedesco (detto anche curriculum vitae tematico) è dimostratrare le abilità e le competenze sviluppate nel corso della propria esperienza professionale. Per scrivere questo tipo di curriculum è importante avere chiaro in mente quale tipo di esperienza inserire in quanto ritenuta importante per il lavoro che si sta cercando.
In altre parole, il cv funzionale per trovare un lavoro in Germania deve adattarsi di volta in volta a ogni ricerca di lavoro effettuata. Comunque, si tratta di un tipo di cv che non viene molto utilizzato, tanto che i professionisti delle Risorse Umane tedeschi sono molto più abituati al curriculum vitae cronologico. In ogni modo, il cv tematico può essere utile a nascondere periodi di tempo di inattività, i quali è sempre raccomandabile non mostrare.
Se non si è sicuri di quale sia il cv più conveniente per la propria ricerca di lavoro, è possibile consultare la pagina dedicata ai modelli di curriculum vitae tedeschi dello speciale di Joblers dedicato a chi vuole lavorare in Germania.

Qui sotto, invece, è possibile scaricare un modello di cv funzinale tedesco:

 

 

 

Modello di cv tematico tedesco